TRAPUNTE E SLEEPY PER LE “CITTÀ DEI BAMBINI” DI SALISBURGO

b81aca981e

In foto: Gabriele Weis, Günter Pertramer (direttore) e Elke Fras “Città dei bambini” assieme a Ute Nottebohm della Wenatex.

La gioia degli ospiti degli istituti di accoglienza e di educazione “Città dei bambini” di Salisburgo è stata incontenibile quando in dicembre dello scorso anno, ha ricevuto 45 trapunte e Sleepy per i piccoli ospiti.

Ogni bambino delle 5 “Città dei bambini” presenti a Salisburgo, ha ricevuto una propria trapunta KlimaMed® e una Sleepy da coccolare e con cui giocare. Ma anche gli assistenti che per lavoro devono dormire nella città dei bambini, hanno ricevuto una coperta per rendere loro il sonno più piacevole.
Le “Città dei bambini” sono strutture in cui bambini, i cui genitori per diversi motivi non riescono o non possono occuparsi di loro in maniera adeguata, vengono assistiti, curati ed educati sia dal personale che da altre famiglie.
Attualmente ci sono 40 bambini di diverse età, dai 6 ai 18 anni, che hanno trovato una nuova casa e persone che si occupano di loro nelle “Città dei Bambini” di Salisburgo.
Tali istituti sono finanziati dalla regione stessa, ma ogni altro appoggio e sussidio, sia da privati che da aziende come la Wenatex, rappresenta sempre un grande aiuto. “Ci sono sempre così tante spese straordinarie non previste che arrivano ogni giorno, che siamo grati per ogni aiuto che ci viene dato”, così si è espresso il direttore Günter Petramer durante la nostra visita.