Questa è una buona notizia: Chi nel fine settimana si fa una bella dormita è più magro!

Questa è una buona notizia: Chi nel fine settimana si fa una bella dormita è più magro!

Lo si dice da sempre: chi dorme male e/o troppo poco, potrebbe avere problemi di peso. Ingrassa.

E ora una bella notizia: chi dorme bene, anche solo nel fine settimana, dà un contributo al suo programma di “slim-fit”. Perché dormire rende magri e attivi. Non è sano solo per la nostra anima ma anche per la nostra figura.

Secondo i risultati di un nuovo studio, dormire bene è assolutamente importante. I ricercatori della Seoul National University Budang Hospital nella Corea del Sud, guidati dal Dr. Chang-Ho Yun, hanno scoperto che, esiste una stretta correlazione tra il peso corporeo e il sonno del fine settimana.

Il risultato dello studio è stato: chi regolarmente, nel fine settimana, dorme bene è/diventerà e/o rimarrà magro!

Gli scienziati hanno ottenuto i dati analizzando più di 2.000 persone tra i 19 e gli 82 anni.

Hanno calcolato il BMI (indice di massa corporea) dei soggetti del test e lo hanno comparato con le abitudini notturne.

Il BMI dei dormiglioni del weekend era del 22,8. I mattinieri avevano in media un BMI di 23,1.

E qui casca l’asino: per ogni ora in più di sonno il BMI si abbassa dello 0,12.

Quasi troppo bello per essere vero. Sarebbe troppo bello, stare semplicemente sdraiati a letto per ore e risvegliarsi magri e belli.

Ma purtroppo non è così semplice. Chi però pratica sport con moderazione e si alimenta in modo adeguato (senza seguire le diete alla moda) ha sicuramente delle ottime possibilità che, un buon sonno, sia di aiuto per eliminare i chili di troppo.

Questo vale soprattutto – e chi lo avrebbe mai detto? – per i bambini e gli adolescenti. Chi in giovane età dorme poco (e al giorno d’oggi quale giovane non lo fa?) tenderà ad essere più grasso.

Oltre alla rigenerazione del corpo il sonno ha un impatto significativo anche sul metabolismo umano. Durante il sonno notturno viene rilasciata la leptina (ormone che regola l’appetito) mentre nel periodo di veglia viene prodotta la grelina (ormone che stimola l’appetito). Quando si dorme troppo poco o male viene prodotta troppa poca leptina e aumenta la grelina, e di conseguenza anche la fame, e così arriva la pancetta…

Nessun commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *