Dormire da sogno anche in estate

Dormire da sogno anche in estate

La calura estiva vi fa penare non solo di giorno ma anche di notte, togliendovi magari preziose ore di sonno? Ecco qui di seguito come giovarsi di un riposo ristoratore anche nelle notti più calde. Questo contributo è dedicato a tutti quelli che hanno difficoltà a dormire durante le calde notti estive. Qui di seguito abbiamo un paio di consigli preziosi che sicuramente vi aiuteranno a ritrovare un sonno ristoratore anche in estate.

La prima cosa da fare è tenere più bassa possibile la temperatura della camera da letto lasciando chiuse persiane e finestre durante il giorno per impedire ai raggi del sole e all’aria calda di riscaldare la stanza.

È consigliato inoltre arieggiare la casa solo nelle ore prima dell’alba, proprio nel momento in cui l’aria fuori è più fresca. Chi lascia la notte le finestre aperte può appendere davanti ad esse degli asciugamani umidi che hanno l’effetto di aumentare il refrigerio nelle stanze. Fate tuttavia attenzione ad evitare correnti d’aria che possono invece causare raffreddori e altri disturbi. La stessa cosa vale per i ventilatori: non esponetevi direttamente alla ventilazione per evitare colpi d’aria. Chi dorme con le finestre aperte ma non si alza presto la mattina dovrebbe interrompere brevemente il sonno prima dell’alba e chiudere tutti gli infissi per evitare che i raggi del sole riscaldino la stanza. Se la camera da letto è la stanza più calda perché situata a sud si dovrebbe valutare l’ipotesi di dormire nei giorni più caldi in un’altra stanza più fresca, magari in taverna per chi ce l’ha, o al piano seminterrato che essendo meno esposti ai raggi solari sono i posti più freschi della casa.

Cosa può aiutare inoltre? Borse termiche riempite con acqua fredda da mettere sotto le coperte per ritrovare un po’ di refrigerio, stando tuttavia attenti a non raffreddarsi troppo.
Di continuo si sente il consiglio di non mangiare nulla prima di andare a letto perché uno stomaco pieno impedisce di prendere subito sonno, soprattutto nei giorni più caldi.
Tale regola non vale per tutti e dipende da molteplici fattori. Ci sono persone che non riescono a dormire con lo stomaco pieno, altre invece non riescono a prendere sonno se sentono lo stomaco che brontola dalla fame. In generale è consigliabile non mangiare piatti troppo pesanti o grassi. Alimenti leggeri quali verdure, insalata, frutta o altri in piccole porzioni possono avere un effetto positivo. Si dovrebbe tuttavia evitare di assumere bevande alcoliche che hanno un effetto disidratante che si sommerebbe a quello prodotto dalle alte temperature. Inoltre le bevande alcoliche hanno un effetto diuretico che ci farebbe risvegliare la notte con il bisogno di andare in bagno.

Infine ancora un ultimo consiglio per le notti calde: utilizzate la nostra trapunta Silvermed® ExtraLeggera, leggera e traspirante, perfetta per un’ottima regolazione della temperatura proprio durante la stagione più calda.

CONSIGLI IN PILLOLE

  • Arieggiare solo le prime ore del mattino
  • Dormire in una stanza fresca, se possibile in seminterrato
  • Usare siberini (elementi per frigoriferi portatili)
  • Assumere a cena cibi leggeri
  • Rinunciare alle bevande alcoliche
  • Appendere asciugamani umidi davanti alle finestre aperte
  • Tenere finestre e persiane chiuse durante il giorno
  • Portarsi a letto la “borsa dell’acqua fredda”

Nessun commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *