La combinazione migliore per il sonno: Luppolo e valeriana

Il sistema letto può essere valido e confortevole, ma non ci dobbiamo illudere: in Europa una persona su tre ha problemi ad addormentarsi e a dormire tutta la notte. Molti, senza consultare il proprio medico, ricorrono ai sonniferi, che spesso hanno effetti collaterali. Per questo motivo molte persone saggie utilizzano i rimedi naturali, di solito piante medicinali usate singolarmente. Oggi la scienza è riuscita con successo a combinare due di loro: la radice di valeriana e il luppolo, reperibili in farmacia sotto forma di tisana o medicinale naturale. Utilizzati finora separatamente, sono conosciuti da secoli come rimedi efficaci per i problemi di sonno. Tuttavia per molti non sono la soluzione migliore, anche in dosi elevate.

Ora la ricerca sul sonno ha sviluppato un’idea completamente nuova e di successo, combinando i principi attivi dell’estratto secco della radice di valeriana e del luppolo. Ma c’è valeriana e valeriana. L’effetto della radice dipende dalla quantità di principi attivi favorenti il sonno contenuti nell’estratto. La quantità necessaria si può ottenere solo tramite estrazione con etanolo. Si tratta dello speciale estratto Allunadoc Ze 91019.

Quali sono dunque i benefici della combinazione valeriana-luppolo?

  • Studi clinici hanno dimostrato che, la combinazione diminuisce il tempo di addormentamento da 56 a 10 minuti, anche con una tazzina di caffè bevuta dopo cena.
  • Il tempo totale di sonno è più lungo e più profondo.
  • Non crea dipendenza.
  • Luppolo e valeriana inoltre, si completano in modo straordinario. L’adenosina è un neurotrasmettitore naturale che normalmente induce il sonno nell’organismo. Se questa funzione non riesce la radice di valeriana con i suoi principi attivi funge da “ adenosina vegetale”. Normalmente l’ormone del sonno melatonina garantisce l’addormentamento e concilia il sonno. Se questo non funziona il luppolo funge da “ melatonina vegetale”. “Questo dimostra come la combinazione è unica ed efficace e sostituisce le naturali funzioni che inducono il sonno. Si assume una pastiglia, disponibile nella mia farmacia, con un po’ d’acqua un’ora prima di coricarsi” afferma il farmacista Dott. Andreas Hoyer di St. Valentin in Bassa Austria che da anni utilizza questa combinazione.

Bisognerebbe anche aiutare la combinazione di valeriana-luppolo con piccoli accorgimenti quotidiani. Il farmacista Dott. Andreas Hoyer consiglia: “ Andare a dormire solo quando ci si sente stanchi. È molto utile praticare uno sport durante il giorno e fare una passeggiata la sera e fare qualche esercizio di rilassamento. La sera, circa due ore prima di coricarsi, concedersi un bagno con oli essenziali di valeriana e luppolo. Non portare mai con sé a letto il lavoro, i litigi e i problemi.”

La nuova dimensione per un sonno sano e indisturbato: luppolo e valeriana in combinazione.

Nessun commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *