I migliori consigli per dormire bene nella stagione fredda

Tutti noi desideriamo dormire sonni tranquilli tutto l’anno, notte dopo notte. Non dobbiamo lasciare al caso la qualità del nostro riposo notturno e a questo possiamo contribuire personalmente adottando dei semplici accorgimenti, che nel tardo autunno e in inverno saranno diversi da quelli della bella e calda stagione estiva. Qui di seguito i migliori consigli per dormire bene nella stagione fredda.

  • Mai andare a letto con i piedi freddi, dormireste male e non rilassati. La cattiva circolazione sanguigna spesso impedisce le fasi di sonno profondo. Un ottimo rimedio è quello di farvi un pediluvio molto caldo prima di andare a dormire.
  • Se la sera generalmente avete freddo, mettete sotto le coperte una borsa dell’acqua calda circa 30 minuti prima di andare a dormire. Tutto il corpo si riscalderà più velocemente se appoggerete la borsa dell’acqua calda direttamente sulla pancia o sulla schiena.
  • Molte persone si vantano di dormire con le finestre aperte anche nelle stagioni fredde e per molte coppie questo è un motivo di litigio. Con le temperature esterne basse è assolutamente sconsigliato tenere la finestra della camera da letto aperta. L’aria fredda esterna è molto secca, entra nella camera da letto e asciuga la bocca, la gola e le mucose nasali. Il risultato: la cattiva irrorazione delle mucose permette l’attacco di virus e batteri e diventano focolai di germi. Spesso ci si sveglia con mal di gola e raucedine. Ma la finestra aperta in inverno ha anche un altro svantaggio: le basse temperature in camera da letto attivano il sistema immunitario che lavora a pieno ritmo al fine di proteggere il corpo dal freddo disturbando però il sonno. La soluzione migliore, per evitare tutti questi problemi, è di arieggiare per 5/10 minuti la camera da letto circa 15 minuti prima di andare a dormire e poi però chiudere la finestra.
  • Assicuratevi che in camera da letto non sia troppo caldo e regolate il riscaldamento e la temperatura nella stanza dove si trova il vostro letto. La temperatura ideale per un sonno confortevole nei mesi freddi è di 18 gradi Celsius. Se per voi è troppo freddo scegliete biancheria da notte in flanella e decidetevi per una trapunta invernale del sistema letto Wenatex, calda ma leggera.
  • Soprattutto nei mesi freddi è veramente importante coricarsi tutte le sere e svegliarsi tutte le mattine a orari fissi. Questo ritmo sonno-veglia rafforza il sistema di difesa del corpo. Anche se la mattina è ancora buio l’organismo, anche senza sveglia, al momento giusto si risveglia e questo per molte persone è più difficile in inverno che in estate.
  • Nei mesi freddi, per un sonno ideale, prestate attenzione alla luce. La sera abbassate le luci in camera da letto. Al contrario, appena alzati in un mattino buio dovreste accendere tutte le luci e illuminare la stanza. Tutto ciò respinge l’ormone del sonno melatonina, che ci rende stanchi e fiacchi nei bui giorni invernali.

Se seguirete tutti questi consigli e per di più avete in casa un sistema letto Wenatex dormirete bene anche nella stagione fredda e vi manterrete in salute per tutto l’inverno!

4Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • anna ha detto:

    Prima notte con materasso wenatex, dormito malissimo,rimpiango il vecchio materasso:schiena a pezzi, piedi freddi, ginocchia e polpacci dolenti, in più prurito. Vi sembra normale? Non dite che ci si deve abituare. Con il vecchio materasso ho dormito bene subito.

    • Wenatex ha detto:

      Cara Anna,
      ci dispiace molto che tu non sia soddisfatta dei nostri prodotti. Per cortesia mandaci una mail con i tuoi dati a blog@wenatex.com e ti faremo volentieri contattare dal nostro servizio clienti.
      Cari saluti.
      Il tuo team Wenatex

  • tiziano ha detto:

    buongiorno, da 7/8 anni ho un materasso wenatex e trapunta, ormai l’esperienza è di anni quindi posso dire con certezza che per me questi articoli nel periodo invernale sono perfetti e si dorme davvero bene, ma nei mesi caldi praticamente lo brucerei!!..non riesco a dormire dal caldo..mi sveglio di continuo e la mattina sono a pezzi! anche con il condizionatore acceso il caldo che viene dal materasso non mi fa riposare tranquillo. credo sia colpa della composizione del coprimaterasso che produce calore esagerato costringendomi a continui spostamenti nel letto.dormo con mia moglie che lei invece essendo freddolina non soffre per niente mentre io sono costretto a passare le notti d’estate girovagando dal letto ai divani dove in un attimo prendo sonno ma con le controindicazioni della scomodità del divano che essendo un po stretto e meno comodo di un letto ma preferibile rispetto al letto wenatex!confermate le caratteristiche del coprimaterasso? ci sono soluzioni?grazie