Un buon consiglio per affrontare al meglio l’inizio della scuola: Dormire a sufficienza porta buoni voti

Un buon consiglio per affrontare al meglio l’inizio della scuola: Dormire a sufficienza porta buoni voti

Presto a letto e presto in piedi….
Il vecchio detto dei nostri nonni oggigiorno assume un significato completamente nuovo. Studi scientifici hanno dimostrato che, i bambini che dormono a sufficienza, a scuola hanno un rendimento migliore.Inoltre c’è anche un altro vantaggio: Chi dorme bene e a sufficienza, in seguito al miglioramento della funzione ormonale, rimane snello e diventa più alto.

È sorprendente, ma già il 23 per cento dei bambini in età scolare soffre di disturbi del sonno. Secondo gli esperti è la conseguenza dell’abuso di computer, videogiochi e telefoni cellulari. Tre quarti di questi bambini, il giorno dopo a scuola, sono agitati, distratti, iperattivi o fanno i capricci. È chiaro che poi i bei voti non arrivano.

A proposito: secondo un sondaggio la mancanza di sonno o addormentarsi al mattino sono la causa principale (61 per cento) delle assenze a scuola. Recenti studi approfonditi hanno inoltre dimostrato un significativo aumento della depressione adolescenziale.

Ne è colpito il sette per cento degli adolescenti tra i 12 e i 18 anni, il 13 per cento ha regolarmente idee suicide. La durata del sonno gioca un ruolo cruciale. Chi va a dormire alle 24 anziché alle 22, ha il 24 per cento in più di probabilità di soffrire di depressione e i pensieri suicidi aumentano del 20 per cento. Con solo cinque ore di sonno a notte c’è un aumento massiccio della depressione (+71%) e delle idee suicide (+48%).

In Inghilterra è stato calcolato che, i bambini di 10 anni perdono in un anno un mese intero di sonno.

Per questo è ancora più evidente quanto sia importante il sonno, in particolare per i giovani.

Alcuni consigli pensati in particolare anche per i genitori:

  • I bambini hanno bisogno tra le nove e le undici ore di sonno, cosa che al contrario non avviene. È fondamentale rispettare il rituale del sonno, se possibile andare a dormire e alzarsi alla solita ora. Mantenere ritmi regolari concilia il sonno.
  • Spegnere gli apparecchi elettronici almeno due ore prima di andare a letto. Video d’azione e la navigazione sul computer agitano i bambini e disturbano il sonno.
  • Ricominciamo ad ascoltare i nostri amati bambini, anche loro hanno problemi e preoccupazioni. La favola della buona notte è così antiquata? Provare per credere….
  • Arredate la cameretta dei vostri bambini come un’oasi di benessere. Il letto e il materasso hanno un ruolo fondamentale.
  • E al risveglio non dimenticare mai la colazione! Senza nuove energie ne risente il rendimento a scuola. Gli studi hanno confermato che, studenti che fanno una colazione a base di cereali integrali, ottengono risultati migliori nei compiti in classe e nelle interrogazioni rispetto a quelli che fanno una colazione dolce.

Nessun commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *