Così importante e ancora spesso trascurata: la camera da letto

Uno dei luoghi più importanti per il riposo, il recupero e la rigenerazione è, ovviamente, la camera da letto. Anche se (dovremmo) trascorrere circa un terzo della nostra vita in questa stanza, spesso la trascuriamo. Piuttosto investiamo nella cucina o nel salotto…

Il sonno ha bisogno di tranquillità e di un ambiente confortevole: arredamento, temperatura dell’ambiente, umidità e biancheria da letto adatta sono le basi. La camera da letto dovrebbe essere posizionata in luogo tranquillo e avere la possibilità di essere completamente oscurata. Quindi: rumore e luce sono veri killer del sonno! Fate in modo di non collocare il vostro letto a diretto contatto con una parete esterna o tra finestre e/o porte esterne. Potrebbero causare correnti d’aria che sono nocive durante il sonno.
Una domanda frequente è: in quale posizione si dovrebbe mettere il letto? Molti credono che, la testa non dovrebbe essere rivolta a nord, ma tutto è ancora poco chiaro.
Uno studio del Prof. Gerhard Ruhenstroh-Bauer, del rinomato Istituto di Biochimica Max Planck di Martinsried (Germania), ha ottenuto risultati sorprendenti: il tempo di latenza REM, cioè il periodo tra l’addormentamento e il manifestarsi delle prime fasi REM, è più lungo di circa il sette percento in chi dorme in direzione nord-sud rispetto a chi invece dorme in posizione est-ovest e per questo hanno un sonno più profondo e rigenerante.
Quindi a cosa dobbiamo dare importanza quando posizioniamo il nostro letto?

Elettrosmog

Gli scienziati di tutto il globo si fanno la guerra sulla questione dell’influenza negativa che possono avere sul sonno le radiazioni del cellulare e l’inquinamento elettromagnetico. Gli studi a riguardo sono così contraddittori che attualmente non è possibile dare consigli. Tuttavia è certo che, molte persone soffrono di insonnia in ambienti dove ci sono apparecchiature elettriche accese. Chi è del parere che, l’elettrosmog può derubarlo del sonno, dovrebbe essere prudente e tenere quindi lontani telefono cellulare e elettricità dalla camera da letto.

Nella 2. parte del nostro articolo parleremo della temperatura, dell’umidità e del materasso.

Nessun commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *