7° consiglio: un buon sonno richiede un ambiente armonioso

7° consiglio: un buon sonno richiede un ambiente armonioso

Sicuramente questo non vi è nuovo: ci sono giorni in cui, quando si torna a casa la sera, ci si sente tesi e sotto pressione.

Bisogna combattere subito questo stato d’animo perché dopo una giornata del genere si fa spesso fatica a prendere sonno. Oppure ci si addormenta e ci si risveglia poco dopo, per poi passare una notte in bianco. Per un sonno riposante bisogna prendere due misure fondamentali: dobbiamo fortificare i nostri nervi e creare armonia dentro e fuori di noi.

Vi sareste mai immaginati che si possano combattere le tensioni mangiando in modo sano?

I nostri nervi hanno bisogno di vitamina B1 fornita ad esempio dal pane integrale. Ma anche la vitamina B2 è importante: la troviamo nei latticini e nelle uova. I funghi prataioli contengono la vitamina B5, importantissima per avere dei nervi d’acciao. Fate la scorta di noci, ricche di B6, e di cavoli che forniscono vitamina B12. Mangiate una banana.

Comprate in farmacia del polline d’ape e fatene sciogliere lentamente un cucchiaino in bocca.

Inalate altrimenti un po’ d’olio essenziale di lavanda.

Ed ecco ancora un’ottima ricetta per dei nervi forti ed un sonno ristoratore:
Mangiate un cucchiaio di lecitina natural liquida estratta dalla soia coltivata biologicamente.

Ed ora qualche consiglio per sentirsi in armonia nelle ore serali:

  • Evitate emozioni forti, discussioni e conflitti. Non andate mai a letto arrabbiati, riconciliatevi prima.
  • Prima di coricarvi, ascoltate la musica che vi piace di più. Scegliete una musica tranquilla e rilassante che vi prepari al sonno e che non abbia un effetto stimolante.
  • Circondatevi dei colori giusti. Ideali sono le lenzuola blu. Le lenzuola rosse saranno eccitanti per l’amore; per un buon sonno però non sono consigliabili.

Nessun commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *